Linkedin Linkedin Canale YouTube Canale YouTube Pagina Facebook Gruppo Facebook

Formazione

Il Percorso Formativo
Il percorso di formazione del tecnico di laboratorio inizia con un test di ammissione per il corso di laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico. Negli atenei italiani il corso si articola in tre anni di formazione teorico-pratica, attraverso lezioni universitarie e tirocini presso i vari laboratori ospedalieri ed universitari. Alla fine del corso di laurea è prevista una prova finale scritta valida come esame abilitante alla professione di Tecnico di laboratorio biomedico basato sulle principali materie del corso di laurea (Biochimica, Microbiologia, Patologia clinica e Anatomia patologica) e la discussione della tesi di laurea. Successivamente è possibile proseguire gli studi in alcune lauree specialistiche per l’area tecnica SNT/3 delle Professioni sanitarie, o seguire masters post-universitari per approfondire competenze e conoscenze in settori specialistici. Il processo di formazione continua nel corso della carriera del tecnico di laboratorio con i corsi di formazione ECM, gli stage ed i congressi.

Attività Formative

Attività formative indispensabili previste dal Decreto 2 Aprile 2001 (Determinazione delle classi delle lauree universitarie delle professioni sanitarie).

Opportunità di Lavoro
Il dottore in tecniche di laboratorio biomedico svolge attività di laboratorio in strutture pubbliche o private o in attività di libero professionista e può trovare il proprio impiego oltre che nell’ambito diagnostico,anche nelle industrie farmaceutiche, chimiche ed alimentari,e nell’ambito della ricerca medica, collaborando con le altre figure sanitarie quali medici e biologi in regime di indipendenza.

News Università

Concorsi

Università Italiane

Link ai siti web delle facoltà di Medicina e Chirurgia degli atenei italiani.
Selezionare la città:Vai