Linkedin Linkedin Canale YouTube Canale YouTube Pagina Facebook Gruppo Facebook

Considerazioni sul ruolo del TSLB

Alcune considerazioni sul casino dei TITOLI di STUDIO sono il frutto di un sistema che non ha mai considerato le professioni sanitarie….. professionisti….
La L.42/99 sanciva la fine dell’ausiliarieta’ ma mancando un assetto ordinistico nessuno mai ha dato importanza ai contenuti formativi e professionali e soprattutto CONTROLLATO…..
qualsiasi diploma di maturità professionale o altro (ci sono maestri dell’arte, odontotecnici, biologi, periti agrari….) poteva fare il TSLB???
Nonostante l’impegno delle Associazioni Maggiormente Rappresentative contro le lotte contro il potere deile Regioni (amministratori incompetenti e contaminati) vedi Concorsi Abusivi ….. il ruolo del TSLB per anni ha subito evoluzioni ….? Involuzioni !!!
Insomma nonostante ci fosse stata la riforma sull’ordinamento didattico L 340/90 le istituzioni scolastiche e ministeriali non hanno modificato l’indirizzo delle scuole statali che rilasciano il diploma di maturità professionale in DIploma di Tecnico chimico biologico ABILITANTE anziché in un diploma di maturità professionale propedeutico alla Laurea triennale in Tecniche di Laboratorio Biomedico.
Tutto questo KAOS non ci sarebbe….
Il mio impegno per sanare la situazione dei titoli potenzialmente abilitanti e abusivi ma che lavorano da anni nel sistema sanitario pubblico è noto….
Andiamo avanti e non dimentichiamoci di quanto sta succedendo….mi auguro un CAMBIAMENTO epocale…. che ci permetterà di riscattare aspetti professionali ed economici
Il Presidente F.I.Te.La.B.