Linkedin Linkedin Canale YouTube Canale YouTube Pagina Facebook Gruppo Facebook

Biologi. “Irregolarità in elezioni Ordine”. Rinvio a giudizio per presidente e vertici. La difesa: “Dimostreremo estraneità ai fatti”

FONTE QUOTIDIANO SANITA’

La decisione è scaturita
dall’udienza preliminare dinnanzi al Gup, presso il Tribunale di Roma. Le
indagini erano scattate a seguito di esposti e denunce di alcuni candidati che
segnalavo irregolarità nello svolgimento della consultazione. L’udienza è stata
fissata per il prossimo 26 ottobre. La difesa del presidente Calcatelli:
“Avremo finalmente la possibilità di dimostrare la nostra totale estraneità ai
fatti contestati”.

Tempesta sull’Ordine dei biologi. “Rinviati a giudizio
l’attuale presidente dell’Ordine nazionale dei Biologi Ermanno Calcatelli, Pietro
Sapia
, componente del Consiglio dello
stesso Ordine, e Giuseppina
Comande’
, della segreteria dell’Ordine,
per reati di falso ideologico in atto pubblico legati alle elezioni per il
rinnovo dei vertici dell’Ordine dei biologi, nel giugno 2012. La decisione,
dopo anni di indagini, è scaturita dall’udienza preliminare dinnanzi al Gup,
presso il Tribunale di Roma”. Così riporta un dispaccio Ansa che evidenzia come
secondo l’accusa “e, gli imputati avrebbero concorso a falsificare un
determinato numero di richieste di schede elettorali previste per il voto per
corrispondenza, nel corso delle elezioni per il rinnovo dell’Ordine. Inoltre,
gli stessi avrebbero concorso nella formazione e utilizzo di schede di voto
false”.  Le indagini erano scattate a seguito di esposti e denunce di
alcuni candidati che segnalavo irregolarità nello svolgimento della
consultazione. L’udienza è stata fissata per  il prossimo 26 ottobre.

“Il giudice dell’udienza preliminare ha ritenuto gli
elementi emersi nell’ambito del procedimento penale nei confronti degli
imputati idonei a sostenere l’accusa in giudizio – è stato il commento degli
Avvocati Daniele
Pitingolo,
Giuseppe Micieli e Paolo
Longo
, legali di alcune parti civili -
Il giudice dell’udienza preliminare ha ritenuto gli elementi emersi nell’ambito
del procedimento penale nei confronti degli imputati idonei a sostenere
l’accusa in giudizio. Spetterà ora al Tribunale – proseguono i legali -
decidere sulla fondatezza delle accuse. Allo stato pertanto vi sono tre
imputati per  i reati contestati relativi alle elezioni degli organi
rappresentativi dei biologi per l’anno 2012″.

La difesa. “I veleni che hanno minato la serenità dell’Ordine nazionale
dei Biologi avranno lo scontato iter processuale, dandoci finalmente la
possibilità di dimostrare la nostra totale estraneità ai fatti contestati
“. Lo afferma in una nota il presidente in carica dell’Ordine nazionale dei
Biologi, Ermanno
Calcatelli
, in relazione al
procedimento sui presunti brogli nelle elezioni per il rinnovo del Consiglio
nazionale dell’Ordine della categoria nel 2012, procedimento nell’ambito del
quale Calcatelli e altri due sono stati rinviati a giudizio.

“Ciò che più mi preme – continua Calcatelli nella
nota – è che la massima rappresentanza della categoria dei biologi possa
recuperare serenità rispetto a chi preferisce la cultura del sospetto, sperando
che tutto vada male pur di affermare la propria posizione. Lavorerò in questa
direzione con tutto il Consiglio dell’Ordine nazionale biologi”.