Linkedin Linkedin Canale YouTube Canale YouTube Pagina Facebook Gruppo Facebook

Aggiornamenti albi e ordini professioni sanitarie

Roma, 24-25/02/2018

Aggiornamenti

- Introduzione Beux (Presid. TSRM) e parla anche a nome di A. Bortone (Pres. Cogeaps).
Consiglia a tutti di procedere facendo un passo ala volta, di essere cauti dato che si sta facendo
qualcosa di nuovo, mai fatto prima e senza riferimenti passati.

- Per ogni criticità che si paleserà, si dia anche una possibile soluzione;
- DM sarà presentato il 2 marzo prossimo:
°19 albi+2 già esistenti;

°TSRM+CONAPS+MINISTERO hanno discusso e sono d’accordo per far si che ogni professione
partecipi alla commissione d’albo e rappresenti al meglio la propria professione;
° Collegi->Ordini;
°Per le professioni numericamente ridotte (non si conosce il numero) ci saranno albi regionali o interegionali;
°comma 14 – fase transitoria e garanzie Governo che i Direttivi delle associazioni continueranno
ad essere parte attiva in questa fase. Questa fase durerà 18 mesi, non di più, anche se non c’è decredo attuativo
obbligatoria iscrizione a albi dal 15/02/18
per far iniziare le associazioni a lavorare da subito e non temporeggiare
;

- Collegi -> Ordini = PA (Art. 97Cost., compito di vigilanza sui propri iscritti)
essendo delle PA, bisognerà assumere del personale (es segreterie) con bandi di concorso pubblico per titoli ed esami.
- Essendo l’Ordine una PA (ribadito Dl 3/18), a proposito del contributo di iscrizione all’ordine, ne saranno controllati i
bilanci, ma non saranno soggetti alla corte dei conti.

-Contributo obbligatorio, vigilanza da parte di Ordine. Se non iscritto o moroso: cancellazione soggetto da albo e counicazioni alle
aziende presso le quali lavora. L’azienda potra licenziare il professionista.

-I membri dell’Ordine non potranno appartenere ad un sindacato (conflitto d’interesse) essendo una PA.
-Compito ordini verifica titoli con elenchi informatizzati.

-Quando il consiglio si riunisce e fa una delibera, questa diventa un atto pubblico e visionabile con normativa di accesso agli atti.
Il responsabile di ciò è il Presidente.

-Venerdì prossimo 02 marzo 2018 convocazione al Ministero per l’istituzione degli albi professionali di tutti i presidenti delle associazioni maggiormente rappresentative.

-Beux invita per ora alla focalizzazione sulla nascita dell’albo (per chi ancora non ce l’ha) e sulle modalità di implementazione.
Poi si penserà alle commissioni d’albo che si istituiranno dopo la nascita degli albi. Per ora:
Commissione straordinaria->implementazione albo->commissione albo.
Per quanto riguarda i soldi delle quote iscritti, fino al 31/12/2018 resteranno alle associazioni rappresentative e non agli albi.

Seguono domande sulle varie realtà poste dagli uditori.

Tutte le informazioni con i riferimenti normativi verranno comunicate.